You are here

Sapete che a 3500 metri d’altezza il corpo astrale acquista una qualità speciale

Primary tabs

Submitted by Lotos on 14 August, 2016 - 11:30

Sapete che a 3500 metri d’altezza il corpo astrale acquista una qualità speciale. Ogni altitudine influisce in modo specifico su ciascuno dei corpi. Avrete notato che a quota 2000 si può ridurre la quantità del cibo. Mentre si sale di quota il bisogno di cibo cala gradualmente, finché a 5000 metri la riduzione è notevole. Io sconsiglio l’uso di vino, caffè, pepe e altre spezie oltre i 2700 metri. Sopra i 5000, anche il the forte è da evitare. Con la quantità di cibo diminuisce pure il bisogno di dormire; il sonno può durare non più di sei ore, e a 6000 metri quattro ore sono già sufficienti. Da ciò si può dedurre che a grandi altezze si può restare quasi senza dormire e mangiare.
A quote elevate non si deve bere valeriana con spezie, come vi è stato raccomandato, ed è nocivo consumare la stessa quantità di cibo che a quote più basse. Le montagne sono importanti in quanto svincolano dalle condizioni terrestri inferiori. In alta montagna ci si sente liberi dalle esigenze terrene consuete. Se la quota dei 3500 metri ha effetti rilevanti sul corpo astrale, ogni 300 metri in più si generano effetti ancora maggiori sul corpo fisico. Sarebbe un errore irreparabile voler adattare artificialmente le condizioni proprie della montagna alle abitudini terrene inferiori. Ricordate e applicate.

[Agni Yoga, 73]