You are here

Ogni energia attivata continua a muoversi per inerzia

Primary tabs

Submitted by Lotos on 21 August, 2015 - 07:49

La maggioranza degli uomini ha completamente smarrito la comprensione dell’energia psichica e la capacità di usarla. Hanno dimenticato che ogni energia attivata continua a muoversi per inerzia. È quasi impossibile arrestare questo movimento. Ecco perché ogni manifestazione di energia psichica prosegue la sua azione, talvolta quasi all’infinito. Ad esempio, sebbene un pensiero sia già mutato, le conseguenze di quello precedente continuano ancora a invadere lo spazio. In ciò sta non solo la potenza dell’energia psichica, ma anche la sua peculiare qualità, che merita speciale attenzione. Solo una coscienza illuminata può controllare l’energia psichica in modo da non ostruire il proprio sentiero con proiezioni di pensiero del passato. Spesso un pensiero accidentale e inopportuno può disturbare a lungo la superficie dell’oceano dei conseguimenti. Si può aver dimenticato quel pensiero da molto tempo, ma esso continua a volarci davanti, oscurando o rischiarando la strada. Un raggio luminoso attrae piccole luci, che lo intensificano. Ma le particelle polverose e scure aderiscono alla sporcizia e arrestano il moto.
Quando Noi diciamo: “Volate con la luce” o “Non seminate sporcizia”, ammoniamo sugli effetti delle proprie azioni.
Tutto ciò che è detto dell’energia psichica riguarda qualsiasi azione. Essa non ha nulla di astratto, poiché l’energia psichica si trova ovunque in natura e si esprime specialmente nell’essere umano. Per quanto si cerchi di ignorarla, essa si fa ricordare, e il compito della conoscenza illuminata è appunto di insegnare all’umanità come usare quel tesoro.
Se è giunto il tempo di parlare delle accumulazioni fisiche visibili dell’energia psichica, significa che la realtà dell’energia psichica si è fatta evidente. Significa che gli uomini devono impegnarsi senza indugio a dominare questa energia. Il Fuoco dello Spazio e l’energia psichica sono connessi e costituiscono le basi dell’evoluzione.

[Agni Yoga, 477]