You are here

La luce rivela le tenebre e poi le disperde

Primary tabs

Submitted by Lotos on 11 September, 2016 - 12:46

Quanto più forte la luce, tanto maggiore la tenebra — ecco un altro detto che resta incompreso, che pure è da intendere con semplicità. Non si deve certo credere che la tenebra sia accresciuta dalla luce. La luce rivela le tenebre e poi le disperde. Chi porta la luce vede le ombre oscure che si dileguano all’avvicinarsi della luce. Il pauroso ritiene che la tenebra gli piombi addosso, e così pensando il lume trema nelle sue mani, e con questo tremito di paura le ombre oscillano giocandogli brutti scherzi. La paura è sempre una cattiva consigliera.
I neofiti della Fratellanza sono messi alla prova sulla paura. Li si pone in una situazione senza speranza, e si osserva come si comportano. Pochissimi riusciranno a pensare: “Cosa c’è poi da temere se la Fratellanza vigila? È proprio questo l’assunto che libera dalla paura e porta alla luce una scelta spontanea e conveniente. Ma per lo più, prima di pensare alla Fratellanza, l’uomo si deprime, si irrita, e si riempie di imperil; e la richiesta di soccorso che viene da chi è pieno di veleno risuona in vano.
La Luce della Verità è la luce del coraggio, la luce della devozione — gli Statuti della Fratellanza cominciano proprio con queste parole.

[Fratellanza, 580]